Seminario di Logica permanente

Ultimo seminario realizzato

24/10/2014 UniversitÓ di Verona

Dipartimento di Informatica – Università degli Studi di Verona
24 Ottobre 2014 - ore 9:00-12:00 - Aula Verde
Ca' Vignal 2, Strada le Grazie n° 15, Verona

Scarica la locandina

Programma

Emanuele Bottazzi (Università di Trento)
Un modello nonstandard dell'equazione del calore.
Il seminario verterà su un modello nonstandard dell'equazione del calore studiato da Feng Hanqiao, D. F. St. Mary and Frank Wattenberg. Il modello si basa sulla discretizzazione degli operatori differenziali mediante differenze iperfinite, cioè differenze finite con passo infinitesimo.
Dopo aver introdotto gli strumenti di base stabiliremo che, sotto appropriate ipotesi, c'è una corrispondenza tra le soluzioni di equazioni alle differenze iperfinite e le soluzioni delle corrispondenti equazioni differenziali. Successivamente, utilizzeremo il metodo delle differenze iperfinite per creare un modello nonstandard dell'equazione del calore che non solo è coerente con quello classico nel caso di condizioni iniziali regolari, ma permette di lavorare anche con condizioni iniziali singolari. In particolare, discuteremo il comportamento di un sistema dove il calore al tempo t = 0 è concentrato in un unico punto.

Bibliografia essenziale:
F. Hanqiao, D. F. St. Mary and F. Wattenberg (1986). Applications of nonstandard analysis to partial
differential equations-I. The diffusion equation. Mathematical Modelling, vol. 7, 507-523. A. Robinson (1974). Non-standard Analysis. Revised Edition. Amsterdam: North-Holland.

Marco Marletta (Università di Palermo)
Il pluralismo aletico è applicabile alla conoscenza scientifica?
Il pluralismo aletico è una teoria della verità che sostiene che la proprietà “essere vero” significa cose differenti in aree di discorso differenti. Per esempio, per un enunciato di fisica essere vero consisterebbe nel corrispondere ai fatti, mentre per un enunciato di teoria giuridica essere vero consisterebbe nell'appartenere a una sistematizzazione coerente del relativo sistema giuridico. Recentemente Hacking ha sostenuto che bisognerebbe applicare il pluralismo aletico all'interno del discorso scientifico, relativizzando la proprietà “essere vero” anche ai vari stili di ragionamento scientifico (induttivo, probabilistico, matematico ecc...). Nella mia presentazione chiarificherò e discuterò questa tesi, distinguendone tre possibili versioni: (a) metodologica (o metodo-dipendente), secondo la quale la relativizzazione della proprietà “verità” dipende dai diversi metodi usati nel corso della ricerca scientifica; (b) standard (o dominio-dipendente), secondo la quale la proprietà “verità” è relativa ai campi di teorizzazione e sperimentazione scientifica; (c) tarskiana (o linguaggio-dipendente), secondo la quale la proprietà “verità” è relativa alla possibilità di definire il predicato “vero” soltanto in relazione a un linguaggio (o sezione di linguaggio) scientifico L.

Bibliografia essenziale:
M. David (2008). Tarski's Convention T and the Concept of Truth. In D. Patterson (ed.), New Essays on
Tarski and Philosophy (p. 133-156). New York: Oxford University Press.
I. Hacking (2012). 'Language, Truth and Reason' 30 years later. Studies in History and Philosophy of
Science, vol. 43, 599-609.
M. Morrison (2000). Unifying Scientific Theories. Cambridge: Cambridge University Press.
H. Sankey (2012). Scepticism, relativism and the argument from the criterion. Studies in History and Philosophy of Science, vol. 43, 182-190.
C. Wright (2003). Saving the Differences: essays on themes from Truth and Objectivity. Cambridge, Mass: Harvard University Press.

Matteo Pascucci (Università di Verona)
Semantica delle logiche modali con costanti proposizionali.
Negli anni Settanta la dimostrazione che esistono sistemi di logica modale incompleti rispetto alla semantica relazionale al secondo ordine, conosciuta come semantica di Kripke, ha portato alla formulazione di un approccio alternativo basato su strutture al primo ordine. La semantica al primo ordine combina le intuizioni alla base delle strutture di Kripke con le proprietà delle semantiche algebriche, risultando adeguata per qualsiasi sistema normale e consistente di logica modale.
In questa presentazione sarà analizzato l'uso di una semantica al primo ordine per logiche modali il cui linguaggio sia arricchito con costanti proposizionali, cioè simboli dall'interpretazione vincolata. In particolare, se D è il dominio di mondi di una struttura relazionale e c una constante proposizionale, l'insieme di interpretazioni di c è sempre un sottoinsieme proprio di 2D. Questo approccio semantico risulterà adeguato per le logiche in esame, risolvendo alcuni problemi della semantica al secondo ordine, e permetterà di dare una definizione generale dell'estensione di un sistema S, cioè della classe di tutti i modelli propri per S.

Bibliografia essenziale:
C. A. Meredith and A. N. Prior (1965). Modal logic with functorial variables and a contingent constant. Notre Dame Journal of Formal Logic, vol. 6, 99-109.
S. K. Thomason (1972). Semantic analysis of tense logics. The Journal of Symbolic Logic, vol. 37, 150-158. J. van Benthem (1984). Correspondence theory. In D. Gabbay and F. Guenthner (eds.), Handbook of
Philosophical Logic, Volume II (p. 167-247). Dordrecht: Reidel.

XXV Incontro di Logica

14-17 aprile 2014
Scuola Normale Superiore di Pisa
http://ailapisa2014.weebly.com
aila.pisa2004@gmail.com
twitter.com/ailapisa2014


Guest Speakers
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
- Alex Wilkie (School of Mathematics, University of Manchester)
- Martin Hyland (Department of Pure Mathematics and Mathematical
Statistics, University of Cambridge)
- Jon Williamson (Centre for Reasoning, University of Kent)
- Agata Ciabattoni (Technische Universität Wien)

Contributi
~~~~~~~~~~~~~
Si prevedono sessioni di contributi raggruppate (grossolamente) come segue:

- teoria dei modelli e teoria degli insiemi,
- teoria della dimostrazione,
- logiche non classiche,
- logica e informatica,
- logica e filosofia.

La raccolta degli abstract (una pagina) per la sessione di contributi
avverrà attraverso il sistema Easychair e inizierà il primo settembre
2013. La scandenza è fissata al 31 gennaio 2013.

Sessione speciale: La logica in Italia
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
La giornata del 17 aprile verrà dedicata alla situazione attuale e
alle prospettive future della logica in Italia. I seguenti relatori
hanno accettato l'invito del comitato scientifico:

- Alessandro Andretta, (Dipartimento di Matematica, Università di
Torino) Teoria degli insiemi
- Alessandro Berarducci, (Dipartimento di Matematica, Università di
Pisa), Teoria dei modelli
- Felice Cardone, (Dipartimento Informatica di Università di Torino),
Logica e informatica
- Marcello D’Agostino, (Dipartimento di Economia, Università di
Ferrara), La logica nelle scienze sociali
- Gianni Gerla (Dipartimento di Matematica, Università di Salerno),
Didattica della logica
- Massimo Mugnai, (Scuola Normale Superiore, Pisa), Filosofia e storia
della logica
- Daniele Mundici, (Dipartimento di Matematica, Università di
Firenze) Logiche non classiche
- Giovanni Sambin,(Dipartimento di Matematica, Università di Padova),
Matematica costruttiva

Le relazioni presentate alla sessione speciale verranno raccolte in un
volume curato da Hykel Hosni, Gabriele Lolli e Carlo Toffalori e sarà
pubblicato nella serie "Centro di Ricerca Matematica E. De Giorgi"
delle edizioni della Scuola Normale Superiore.

Date importanti
~~~~~~~~~~~~~~~~~~
- 1 settembre 2013: prima richiesta di contributi (call for papers)
- 31 gennaio 2014: scadenza per l'invio degli abstract (1 pagina)
- 28 febbraio 2014: notifica di accettazione dei contributi
- 1 marzo: apertura iscrizioni (gratuita, ma obbligatoria)
- 10 marzo 2014: scadenza per la richiesta delle borse di studio


Comitato scientifico
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
- Antonio Di Nola (Dipartimento di Matematica, Università di Salerno)
- Hykel Hosni (London School of Economics)
- Sonia L'Innocente (Università di Camerino)
- Gabriele Lolli (Scuola Normale Superiore di Pisa)
- Massimo Mugnai (Scuola Normale Superiore di Pisa)
- Giuseppe Rosolini (Univesità di Genova)
- Luca Roversi (Università di Torino)
- Carlo Toffalori (Università di Camerino) 

Filosofia della matematica: dalla logica alla pratica - Call for papers

Prima CALL FOR PAPERS per il convegno "Filosofia della matematica: dalla logica alla pratica": giovani studiosi a confronto.

Il convegno avrà sede a Pisa, presso la Scuola Normale Superiore, verso la fine di settembre 2012 e sarà della durata di due giorni. Sarà organizzato dal SELP (http://selp.apnetwork.it/sito/), con il patrocinio dell'AILA (http://www.ailalogica.it/) e il sostegno della Scuola Normale Superiore di Pisa.

La partecipazione è aperta a giovani studiosi senza tenure.

Il tema del convegno è la relazione tra teoria e prassi in matematica, nel suo duplice aspetto formale ed informale. In questo contesto la logica viene vista come lo strumento che permette la formalizzazione di idee e concetti, utili per la pratica matematica. Lo spirito che anima questo convegno è quello di approfondire i legami presenti tra filosofia, logica e matematica. L'obiettivo è quello di stimolare e promuovere il dibattito italiano sui principali temi di filosofia della matematica.

TEMI SU CUI SI AUSPICANO CONTRIBUTI:
- il problema degli assiomi in matematica (criteri di giustificazione e ruolo dimostrativo),
- significati e finalità del metodo assiomatico,
- il problema dell'applicabilità della matematica,
- analisi delle nozioni generali e limiti della loro formalizzazione (con attenzione particolare al concetto di calcolabilità),
- problemi relativi alla pratica matematica e ai fondamenti della matematica (con particolare attenzione alla relazione tra categorie e insiemi),
- epistemologia della matematica (con attenzione alle proposte fenomenologiche ed alla relazione tra formalizzazione ed intuizione).

Sono anche previsti due o tre interventi programmati. Per ora è stato confermato quello del Professor Marco Panza (CNRS, Paris) e del Professor Paolo Mancosu (University of California, Berkeley).

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Un comitato scientifico valuterà le proposte di relazione.

Comitato scientifico (ad oggi confermato):
- Prof. Vito Michele Abrusci (Università di Roma Tre)
- Prof. Alessandro Andretta (Università di Torino)
- Prof. Carlo Cellucci (Università la Sapienza di Roma)
- Prof. Gabriele Lolli (Scuola Normale Superiore di Pisa)
- Prof. Giuseppe Rosolini (Università di Genova)
- Prof. Carlo Toffalori (Università di Camerino)

Si richiede un abstract di massimo tre pagine.

Date importanti:
- Consegna degli abstract: 1 maggio 2012
- Conferma di accettazione della relazione: 15 giugno 2012

E' prevista una pubblicazione degli atti, quindi si richiede un paper da parte dei relatori, alla scadenza di un mese dopo la conclusione del convegno. La lingua di pubblicazione sarà l'inglese, mentre quella del convegno sarà l'italiano.

COMITATO ORGANIZZATORE
- Prof. Gabriele Lolli (SNS Pisa)
- Dott. Giorgio Venturi (SNS Pisa e Université Paris Diderot)

Gli abstract sono da inviare a giorgio.venturi@sns.it

Si prevede la possibilità di un rimborso parziale o totale delle spese di viaggio e soggiorno per i relatori.

Logic, Algebra, and Truth Degrees 2012 - First Call

Logic, Algebra and Truth Degrees 2012
http://www.jaist.ac.jp/rcis/latd12/

First Call for Papers

The third official meeting of the EUSFLAT Working Group on Mathematical Fuzzy Logic [1] will be held on 10-14 September 2012 in Kanazawa, Japan.
The conference is organized by Research Center for Integrated Science [2], Japan Advanced Institute of Science and Technology [3].

Mathematical Fuzzy Logic is a subdiscipline of Mathematical Logic which studies the notion of comparative truth. The assumption that 'truth comes in degrees' has proved to be very useful in many, both theoretical and applied, areas of Mathematics, Computer Science and Philosophy.

The main goal of this meeting is to foster collaboration between researchers in the area of Mathematical Fuzzy Logic, and to promote communication and cooperation with members of neighbouring fields.

The featured topics include, but are not limited to, the following:
. Proof systems for fuzzy logics: Hilbert, Gentzen, natural deduction, tableaux, resolution, computational complexity, etc.
. Algebraic semantics: residuated lattices, MTL-algebras, BL-algebras, MV-algebras, Abstract Algebraic Logic, functional representation, etc.
. Game-theory: Giles games, Rényi-Ulam games, evaluation games, etc.
. First-order fuzzy logics: axiomatizations, arithmetical hierarchy, model theory, etc.
. Higher-order fuzzy logical systems: type theories, Fuzzy Class Theory, and formal fuzzy mathematics.
. Philosophical issues: connections with vagueness and uncertainty.
. Applied fuzzy logical calculi: foundations of logical programming, logic-based reasoning about similarity, description logics, etc.

We also welcome contributions on any relevant aspects of related logical systems (such as substructural and quantum logics, and many-valued logics in general).

Conference Web Site:
http://www.jaist.ac.jp/rcis/latd12/

Important dates:
. 22 April 2012: deadline for submissions
. 3 June 2012: notifications sent
. 10-14 September 2012: conference

Programme Committee:
. Stefano Aguzzoli (University of Milano, Italy)
. Matthias Baaz (Vienna University of Technology, Austria)
. Petr Cintula (Academy of Sciences, Czech Republic)
. Carles Noguera (CSIC, Spain)
. Hiroakira Ono (JAIST, Japan), Chair
. James Raftery (University of KwaZulu-Natal, South Africa)
. Constantine Tsinakis (Vanderbilt University, USA)

Invited Speakers:
. Rostislav Horčík (Academy of Sciences, Czech Republic)
. Emil Jeřábek (Academy of Sciences, Czech Republic)
. Daniele Mundici (University of Florence, Italy)
. Greg Restall (University of Melbourne, Australia)
. Luca Spada (University of Salerno, Italy)

Tutorial:
. Felix Bou (University of Barcelona, Spain)

If you are interested in presenting a paper, please submit a 2-4 pages abstract at http://www.easychair.org/conferences/?conf=latd2012
Your submission will be confirmed automatically on the e-mail address you provide. The accepted abstracts will be available on-line after the final decision of the program committee. If you have any problems to submit an abstract, please contact us at mail to: latd2012@jaist.ac.jp

The deadline for contributions is 22 April 2012. The notification of acceptance/rejection will be sent until 3 June 2012.

Conference dates:
The scientific program will start Monday morning (10 September) and finish Friday noon (14 September). Wednesday afternoon we plan an excursion.

Venue:
The conference will be held in the city of Kanazawa [4,5,6], located in the Ishikawa prefecture of Japan on the Japan Sea.
The venue is the Ishikawa Prefectural Museum of Art [7] in the center of Kanazawa.

Local Organizing Committee:
. Norbert Preining (JAIST, Japan), Chair
. Katsuhiko Sano (JAIST, Japan)
. Kazushige Terui (Kyoto University, Japan)
. Shunsuke Yatabe (AIST, Japan)

For further information please contact: latd2012@jaist.ac.jp

[1] http://www.mathfuzzlog.org/
[2] http://www.jaist.ac.jp/rcis/en/
[3] http://www.jaist.ac.jp/
[4] http://en.wikipedia.org/wiki/Kanazawa,_Ishikawa
[5] http://www.kanazawa-tourism.com/
[6] http://wikitravel.org/en/Kanazawa
[7] http://www.ishibi.pref.ishikawa.jp/index_j.html

5th Young Set Theory Workshop, Luminy (France), 30 Apr - 4 May 2012

This is the second announcement for the Young Set Theory Workshop that will take place in Luminy between April 30th and May 4th, 2012. Please note the following important information (especially concerning ASL grants, because of the close deadline):


0) Webpages:

The webpage of the conference is:

http://math.univ-lyon1.fr/~melleray/yst2012-info.html

Official registration will soon take place on the CIRM website (before
registering, an account has to be created):

http://www.cirm.univ-mrs.fr/index.html/spip.php?rubrique2

1) Registration fee:

The amount to register will be at most 205 Euros. This will cover food and lodging from Sunday April 29th evening to Friday May 4th (checkout 6pm). Those who are willing to stay at the CIRM until Saturday morning will have the possibility to do so, but we will not be able to cover the corresponding expenses (at most 90 Euros, depending on the kind of bedroom).

Payment of the fee will have to be done online. Details in a soon coming email, and on the website of the conference.

2) Grants:

The ASL will bring support via the possibility of obtaining travel awards for graduate students who are members of the ASL:

http://www.aslonline.org/studenttravelawards.html

Please note that the deadline for asking for such a grant is three months before the meeting. In our case, that means that applications should be sent very shortly, before the end of January 2012.

We will also be able to bring partial financial support for some participants who are not supported by their institutions. To apply for such a grant, participants should contact Lionel Nguyen Van Thé (lionel@latp.univ-mrs.fr), and ask their supervisor to send directly a short reference letter. The deadline for applying is February 29th.

2) Research statement:

We would like all the participants to send us a research statement (pdf) file, which will be made available on the web page.

Call for papers

Pisa Summer Workshop in Proof Theory

Pisa, Italy
12-15 June 2012

Organizers: Department of Philosophy, University of Pisa, Department of Philosophy, University of Helsinki

Open call for papers

Aimed at understanding the structure of mathematical proofs, proof theory has undergone different phases: it has been reductive, general, structural. Especially thanks to sequent calculus formalizations, deep results were attained as far as proofs in pure logic and arithmetic are concerned. Through significant connections with computer science, proof theory contributed to the birth of new areas of research outside traditional mathematics, such as the verification of correctness of computer programs. Natural deduction has led to the Curry-Howard correspondence and to connections with functional programming, and sequent calculus is often used in systems of automatic proof search, as in logic programming. Rooted in general proof theory, a proof-theoretic semantics has been recently developed as an alternative to standard denotational truth-condition semantics. The workshop will focus mainly on proof systems, but we aim at touching several areas of proof-theoretical research.

The workshop will be framed in two six-hour tutorials, six one-hour lectures, and is open to half-hour contributed talks. People interested to present a paper in the workshop may send a title with a short abstract to one of the following e-mail addresses:

moriconi a fls.unipi.it
tesconi a fls.unipi.it
sara.negri a helsinki.fi
jan.vonplato a helsinki.fi

Deadline for submissions: March 20, 2012

TUTORIAL SPEAKERS:

George Metcalfe (University of Bern)
Sara Negri (University of Helsinki)

INVITED SPEAKERS:

Arnon Avron (University of Tel-Aviv)
Kosta Dosen (University of Belgrade)
Hermann Ruge Jervell (University of Oslo)
Simone Martini (University of Bologna)
Alex Simpson (University of Edinburgh)
Jan von Plato (University of Helsinki)


Preliminary web page:

http://www.helsinki.fi/~negri/pswpt.html